VIAGGIO IN UZBEKISTAN – Tashkent – Urgench- Khiva – Bukhara – Samarcanda

Data:  19 – 27 aprile

Durata:  9 Giorni / 7 Notti

Prezzo: € 1.790


1° Giorno:

19 aprile

Arezzo/Valdarno/Firenze – Bologna- Tashkent

Ritrovo dei partecipanti in luogo da stabilire e partenza per l’aeroporto di Bologna, in tempo utile alla partenza del volo per Tashkent, via Istanbul. Pasti e pernottamento a bordo.

TK 1326 BOLOGNA (BLQ) – ISTANBUL (IST) 19.00– 22.30


2° Giorno:

20 aprile

TASHKENT

TK 368 ISTANBUL (IST) – TASHKENT (TAS) 00.30 – 07.00

Arrivo a Tashkent al mattino. Dopo il disbrigo delle formalità doganali incontro con la guida parlante italiano e trasferimento in hotel. Tempo per un breve riposo. Tashkent è la capitale dell’Uzbekistan. I monumenti architettonici d’epoca, pochi ma ben conservati, in un unico complesso con modernissimi alberghi e palazzi amministrativi creano l’aspetto caratteristico della città principale del Paese. Alle 11.30 circa si comincia con il city tour di Tashkent con il Museo delle Arti Applicate, è uno dei musei più interessanti e visitati della capitale dove ci sono gli esempi preziosi di ogni tipologia d’arte uzbeka; visita al complesso di Hasti Imam dove si trova il museo del Libro Corano Usman dal VII° secolo, ritenuto il più antico del mondo. Si prosegue con il Monumento del Terremoto, dedicato alla tragedia del 1966 che distrusse totalmente la città, la Piazza dell’Indipendenza, la piazza più vagheggiata del paese, la Piazza di Tamerlano, un parco grande con la sua statua che sostituisce la statua di Karl Max; la Metropolitana che venne aperta nel 1977, ci sono 29 stazioni e ognuna è diversa dall’altra con i suoi straordinari marmi, stucchi e lampadari. Pranzo in corso di escursione. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.


3° Giorno:

21 aprile

TASHKENT – VOLO – URGENCH – KHIVA

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per l’imbarco nel volo diretto a Urgench.

HY 051 TASHKENT (TAS) – URGENCH (UGC) 07:40– 09.10

All’arrivo trasferimento a Khiva, Patrimonio dell’Umanità. Khiva è una riserva architettonica all’aria aperta, cantata nei racconti orientali – racconti che vi aprono tutti i suoi segreti, quando farete una piacevole passeggiata tra gli archi, moschee, minareti, pareti ed edifici di questa antica città. Escursione a Khiva. La città è divisa in due parti: la città esterna e la città interna. Nella città interna (Ichan Kala), che ha più di 20 secoli di storia e dove le tradizioni sono ancora vive, si trovano più di 20 moschee e madrasse islamiche. Visita alla madrassa di Muhamman Amin Kan e al minareto troncato Kalta minor, alla fortezza di Kunya Ark con l’harem e le vecchie prigioni, alla bellissima Moschea di Juma (del Venerdì) costruita nel x° secolo, ed al Mausoleo più bello e più sacro di Khiva, Paxlavan Mahmud (1247 – 1325). Un altro posto suggestivo della città è il Palazzo Toshhavli, con il suo harem costruito nella Fortezza per le 40 concubine di Khan e i 4 terrazzi stupendi dedicati alle sue 4 mogli ufficiali. Pranzo in corso di escursione. Cena in ristorante e pernottamentoin hotel.


4° Giorno:

22 aprile

KHIVA – BUKHARA

Prima colazione in hotel. Partenza per Bukhara (450 km – 8 ore circa). Uno dei santuari dell’Asia centrale, con la sua storia secolare strettamente intrecciata con la storia della Via della Seta, la secolare storia di Bukhara ha lasciato tracce nella città, che appaiono chiaramente oggi. Oggi si attraversa il deserto più grande dell’Asia Centrale che porta il nome di Kyzylkum – “Sabbie Rosse”. Sosta per picnic e fotografie e una breve camminata nelle sabbie del deserto. Proseguimento e arrivo a  Bukhara. Sistemazione in hotel e passeggiata serale prima della cena in ristorante. Pernottamento in hotel.


5° Giorno:

23 aprile

BUKHARA

Prima colazione in hotel. Escursione per le vie di Bukhara: la città gode delle bellissime architetture islamiche come il Mausoleo dei Samanidi uno dei più antichi monumenti dell’Asia Centrale, il Mausoleo di Chashma Ayub o “Fonte di Giobbe”, la Moschea di Bolo Havuz con le sue splendide 20 colonne, la cittadella Ark che era l’antica residenza degli Emiri di Bukhara, e il complesso Poi Kalyan, che include la madrassa Miri Arab per gli studenti attuali, il minareto Kalyan con il suo cortile circondato da 218 bellissime gallerie. Infine, si vedranno il quartiere ebraico, con la Sinagoga antica e la zona “Labi Havuz” con i suoi edifici rendono questa città molto affascinante. Tempo libero per shopping e relax. Verso la sera, show folkloristico tradizionale nella Madrasah. Pasti in corso di escursione. Pernottamento in hotel.


6° Giorno:

24 aprile

BUKHARA 

Prima colazione in hotel. Termine delle ultime visite a Bukhara: la straordinaria madrasah Chor Minor, con 4 minareti, la residenza estiva dell’ultimo Emiro di Bukhara, Sitorai Mohi Xossa, che combina lo style orientale e occidentale. Successivamente, visita alla Bottega del Ceramista (45 km da Bukhara), dove vi verranno spiegate le fasi della produzione della ceramica. La padrona di casa vi mostrerà come si cucina il tipico pane uzbeko, ed infine, pranzo tipico servito da questa famiglia di locale. Rientro a Bukhara e visita del quartiere ebraico dove si trova la sinagoga del XVI° secolo. La bottega di marionette ed il caravanserraglio sono le ultime visite della giornata. Tempo libero per lo shopping. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.


7° Giorno:

25 aprile

BUKHARA- SAMARCANDA

Prima colazione in hotel. Partenza per Samarcanda in pullman (280 km). Arrivo previsto verso l’ora di pranzo. Samarcanda è la città più famosa della via della Seta. La città Samarcanda è una delle più antiche. Ha più di 2750 anni. Alla fine del XIV secolo Samarcanda è diventata la capitale di un vasto impero di Tamerlano, l’oggetto del suo particolare interesse. La bellezza di Samarcanda è eterna e affascina la mente e l’immaginazione. Si comincia la visita della città dalla famosa Piazza Registan, circondata da tre madrasse affascinanti di Ulugbek, Sherdor e Tillakori con la sua Moschea d’oro. Visita al mausoleo Guri Amir (tomba di Tamerlano) con una superba cupola a coste e decorata all’interno con cartapesta. Terminiamo la giornata con la visita alla Chiesa Ortodossa di Santo Alessio, costruita nel 1912. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.


8° Giorno:

26 aprile

SAMARCANDA 

Prima colazione in hotel. Visita a Shakhi Zinda, l’attrazione più suggestiva della giornata, all’Osservatorio di Ulugbek, che è stata la scoperta più grande del XX° secolo. Questo scienziato, Ulugbek, nipote di Tamerlano, ha condotto le sue ricerche astronomiche durante il XV° secolo. Vedremo la Moschea Bibikhanim costruita da Tamerlano per la sua moglie preferita. Pranzo presso una famiglia locale, che ci ospita e ci mostra la preparazione del piatto nazionale, il riso pilaf. Nel pomeriggio, visita alla Fabbrica della Carta di Seta dove ci illustrano il metodo antico di produzione. Visita al relativo museo, chiamato Afrosiab, dove si ammirano gli affreschi murali trovati in un palazzo reale risalente al VII° secolo. Tempo libero al mercato orientale Siyob di Samarcanda per lo shopping. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.


9° Giorno:

27 aprile

SAMARCANDA – VOLO – BOLOGNA -FIRENZE/VALDARNO/AREZZO

Trasferimento all’aeroporto di Samarcanda per l’imbarco nel volo di rientro in Italia, via Istanbul.

TK 373 SAMARCANDA (SKD) – ISTANBUL (IST) 05:45 – 08.50 TK 1323 ISTANBUL (IST) – BOLOGNA (BLQ) 12:15– 14.00

Rientro nei luoghi di provenienza con bus privato.




I vostri hotels (o similari)

TASHKENT

CITY PALACE HOTEL 4*

KHIVA

ERKIN PALACE 3*sup

BUKHARA

RANGREZ 3*sup 

SAMARCANDA

DILIMAN HOTEL 4*


Quotazione individuale in camera doppia

Minimo 25 partecipanti

Quota € 1.790

Supplemento singola € 250

CAMBIO 1 € = 1,12 USD

La quota comprende:

Bus Arezzo/Valdarno/Firenze per Bologna Aeroporto A/R • Volo da Bologna A/R in Economy class, via Istanbul come da prospetto • Tasse aeroportuali (pari ad € 277.68 al 23/05/19) • Volo interno TAS – UGC come da programma • Early check-in all’arrivo a Tashkent con colazione • Sistemazione negli alberghi indicati nel prospetto o similari in camera standard • Trattamento di pensione completa come da programma, dal pranzo del 2° giorno alla cena del 8° giorno • Acqua e tè ai pasti • Tour con bus privato con AC come da programma • Guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour • Visite e ingressi come da programma • Assicurazione sanitaria (massimale spese mediche € 8.000 a persona) • Accompagnatore Reporter Live dall’Italia

La quota non comprende :

Bevande extra ai pasti (eccetto acqua e tè che sono inclusi) • Pasti non espressamente indicati • Extra in genere e spese di carattere personale • Mance per guida e autisti (€ 25 a persona) • Assicurazione annullamento (pari al 7% della quota viaggio) • Eventuale adeguamento tasse aeroportuali e tasso di cambio • Tutto quanto non espressamente indicato né “La Quota Comprende”


DOCUMENTI NECESSARI

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel paese.

Visto d’ingresso: Dal 1° Febbraio 2019 i cittadini italiani possono entrare in Uzbekistan senza visto per permanenze inferiori a 30 giorni.


CONDIVIDI:

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

About the Author

By admin / Administrator, bbp_keymaster

Follow admin
on Ott 19, 2019

Contattaci:

Il tuo nome (necessario)

La tua email (necessaria)

Oggetto

Il tuo messaggio

Seguici!

Facebook