Ethiopia – Festa del Meskel

Data:  25 settembre – 5 ottobre

Durata:  11 Giorni / 9 Notti

Prezzo: € 2.490


FESTA DEL MESKEL

La festa del Meskel, è una festa celebrata da secoli, e avviene in tutte le piazze principali delle varie città etiopi. Al centro delle piazze si fanno dei falò giganti con in punta la forma della croce, tutta ornata da margherite gialle che sono i fiori del Meskel. È una cerimonia pomeridiana che inizia verso le 16 e culmina con l’incendio del falò. Il 26 settembre (la vigilia perché la festa è il 27) tutti i coristi delle chiese di tutte le città raggiungono le piazze, dove milioni di fedeli assisteranno ai salmi e alle varie cerimonie organizzate per l’occasione. La festa celebra e ricorda il ritrovamento della vera Croce di Cristo da parte della regina Elena. La leggenda narra che la regina bruciò un cumulo di incenso come offerta verso il cielo, per la riuscita della sua missione, tant’è vero il fumo indicò la posizione della croce. Il falò è il simbolo del leggendario sacrificio della regina Elena, ma viene fatto soprattutto per chiedere grazia al Signore affinché il nuovo anno etiope sia positivo. Nello stesso tempo la festa del Meskel celebra la fine della stagione delle piogge e l’inizio della primavera.

 

1° Giorno:

25 Settembre 2018

VALDARNO -AREZZO – ROMA – PARTENZA VOLO

Nel tardo pomeriggio ritrovo dei partecipanti in luogo da stabilire con l’accompagnatore e partenza con bus privato per l’aeroporto di Roma Fiumicino. Arrivo e check-in presso i banchi della Ethiopian Airlines. Disbrigo delle formalità e partenza con il volo diretto per Addis Abeba.


2° Giorno:

26 Settembre 2018

ARRIVO VOLO – ADDIS ABEBA – Vigilia della Festa del Meskel

Arrivo al mattino nella capitale dell’Etiopia, incontro con lo staff locale e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. In seguito visita della città. Nel corso della visita si vedrà il Museo Nazionale interessante per i reperti sabei e per i resti di Lucy, un ominide vissuto nella valle dell’Awash tre milioni e mezzo di anni fa e il Museo Etnografico, che possiede una splendida collezione di strumenti musicali e di croci copte, nonché le stanze dove abitò l’imperatore Hailè Selassiè. Pranzo in corso di visite. Nel primo pomeriggio visita della cattedrale della Santissima Trinità e infine si raggiungerà la collina di Entoto, il punto più panoramico della città. Assisterete ai festeggiamenti che si tengono per la vigilia della festa del Meskel. Cena e pernottamento in hotel.


3° Giorno:

27 Settembre 2018

ADDIS ABEBA – VOLO – BAHIR DAR

Presto al mattino dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto. Volo di linea per Bahir Dar. Arrivo, trasferimento e sistemazione in albergo. Partenza per un’escursione in barca sul lago Tana, il lago più esteso d’Etiopia che ospita sulle sue rive e nelle isole numerosi e antichi monasteri. Visita ai due monasteri della penisola di Zeghe, Ura Kidane Meheret e Azwa Mariam, dove si conservano pitture e manoscritti risalenti al Medioevo etiopico. Le pareti dei monasteri sono affrescate con scene del Nuovo Testamento e della vita dei Santi locali e molto interessanti sono le icone, le croci copte d’argento, le corone dei re e i paramenti sacri. Rientro per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per visitare le cascate del Nilo Azzurro. Anche se al momento la costruzione di una diga ha reso meno rigogliosa e possente la caduta delle acque, rimane interessante la passeggiata nella natura con la quale si raggiungono le cascate. Cena e pernottamento in hotel.


4° Giorno:

28 Settembre 2018

BAHIR DAR – GONDAR

(km 185, tempo 2/3 ore circa – i tempi non tengono conto di soste, visite e pranzo) Dopo la prima colazione partenza per Gondar. Arrivo, trasferimento in hotel per lasciare i bagagli e pranzo. Visita della città di Gondar. Nel 1636 fu proclamata capitale d’Etiopia dall’imperatore Fasilidas ed è famosa per i resti dei castelli secenteschi racchiusi nel recinto del quartiere imperiale. Il più spettacolare e meglio conservato è il palazzo dell’imperatore che si eleva per 32 metri e ha un parapetto merlato e 4 torrette a cupola che ricordano i nostri castelli medievali. Si prosegue la visita con la chiesa di Debre Birhan Selassie che vanta il famoso soffitto decorato da splendidi angeli e le pareti stupendamente affrescate; la raffigurazione più interessante è quella dell’Inferno. Si raggiungono infine i bagni dell’imperatore conosciuti anche come la piscina di Fasilidas. Cena e pernottamento in hotel.


5° Giorno:

29 Settembre 2018

GONDAR – MONTI SEMIEN – GONDAR

(km 120, tempo 2/3 ore circa – i tempi non tengono conto di soste, visite e pranzo) Di buon mattino, dopo la prima colazione, partenza per il parco nazionale dei Monti Simien. I monti Simien sono uno dei principali massicci africani; sono formati da diversi altipiani, separati fra loro da ampie valli fluviali, che ospitano una flora e una fauna endemiche uniche nel loro genere. All’arrivo si farà una camminata nella natura attorno al lodge (vetta Buyit Ras) per vedere una grande varietà di piante endemiche, mammiferi e uccelli, tra cui il babbuino Gelada. Pranzo al sacco. Rientro nel pomeriggio a Gondar, cena e pernottamento in hotel.


6° Giorno:

30 Settembre 2018

GONDAR – VOLO INTERNO – AXUM

Prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo interno su Axum. Arrivo e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. Visita della città di Axum, antica capitale della grande civiltà axumita, che vanta un patrimonio archeologico notevole. Il parco delle stele, monoliti impiegati come pietre tombali e ottimamente conservati, sono la testimonianza di un passato glorioso; il museo archeologico espone una varietà di reperti quali una raccolta di iscrizioni in lingua sabea di 2500 anni fa, un’interessante collezione di monete axumite e del vasellame decorato e inciso con motivi ancora oggi utilizzati nell’artigianato a testimonianza dell’antico rapporto commerciale fra l’impero axumita, l’Egitto e la penisola sud-arabica. Pranzo in corso di visite. Si prosegue con la visita del palazzo e i bagni della regina di Saba e la chiesa di Santa Maria di Sion, che custodisce, secondo la credenza dei fedeli ortodossi, l’Arca dell’Alleanza portata in Etiopia da Menelik I ai tempi di re Salomone; infine il piccolo museo all’interno del complesso espone un’eccezionale collezione di corone imperiali e croci antichissime. Cena e pernottamento in hotel.


7° Giorno:

01 Ottobre 2018

AXUM – MACALLE’

Partenza di buon mattino, dopo la prima colazione, per Macallè. Pranzo al sacco. Lungo la strada si visita Yeha, la prima capitale dell’impero axumita, un tempio pre-cristiano alto 12 metri, che risale all’incirca all’VIII secolo a.C. e denominato Tempio della Luna; nel piccolo museo dell’adiacente chiesa Abuna Aftse si possono ammirare reperti antichissimi quali una collezione di iscrizioni su pietra in lingua sabea, croci in oro e argento, manuali risalenti a centinaia di anni fa e alcuni manoscritti miniati. Si prosegue con a chiesa di Abraha Atseba; una delle più belle chiese della regione, è famosa per il suo bellissimo soffitto intagliato supportato da 13 grandi pilastri e molti archi superbamente decorati. Sono presenti all’interno della struttura cruciforme tre Santuari dedicati rispettivamente ai santi Gabriele, Michele e Maria. Fra i tanti tesori che la chiesa vanta, il più importante è la croce manuale appartenuta al primo vescovo d’Etiopia, Abuna Salama. Infine si visiterà Wukro Cherkos che è una chiesa monolitica di arenaria, risalente all’VIII secolo e famosa per i capitelli cubici e il fregio axumita che decorano le pareti. Cena e pernottamento in hotel.


8° Giorno:

02 Ottobre 2018

MACALLE’ – LALIBELA

Prima colazione. Partenza per Lalibela, pranzo lungo la strada e arrivo nel tardo pomeriggio. Belle le vedute panoramiche e visita ad un villaggio locale lungo il percorso. Cena e pernottamento in hotel.


9° Giorno:

03 Ottobre 2018

LALIBELA

Dopo la prima colazione, visita al primo gruppo di chiese rupestri che ha reso famosa questa città come la “Petra” o la “Gerusalemme” africana e che ne fanno il luogo di maggior richiamo religioso di tutta l’Etiopia. Si visiteranno la chiesa ipogea e cuneiforme di San Giorgio, la chiesa di Bet Mariam con degli stupendi affreschi e l’importante Bet Medane Alem. Rientro per pranzo. Nel pomeriggio visita al secondo gruppo di chiese. Incredibile il lavoro di scultura, del tetto, la facciata e le pareti; le stesse sono poi state traforate per ricavare porte e finestre. Le chiese sono comunicanti, cunicoli e passaggi scavati nella roccia le collegano una all’altra rientro in albergo per cena e pernottamento.


10° Giorno:

04 Ottobre 2018

LALIBELA – VOLO INTERNO – ADDIS ABEBA

Prima colazione trasferimento in aeroporto per il volo di linea per Addis Abeba. Arrivo e pranzo. Nel pomeriggio visita del mercato all’aperto, uno dei più grandi d’Africa, dove si può acquistare di tutto, dal cibo agli oggetti in paglia, dai monili agli abiti fatti a mano con materiali di riciclo. Cena in un ristorante tipico con canti e balli tradizionali e trasferimento ad Addis Abeba in aeroporto per il volo internazionale.


11° Giorno:

05 Ottobre 2018

VOLO – ROMA- AREZZO – VALDARNO

Partenza dall’aeroporto di Addis Abeba nella notte. Arrivo all’aeroporto alle ore 05.10 circa a Roma. Sbarco, ritiro dei bagagli. Rientro nei luoghi di provenienza con bus privato. Fine dei servizi.

 

L’itinerario e l’ordine e delle escursioni potrebbe variare per motivi di ordine operativo senza comunque variarne il contenuto.


 

Il visto per l’Etiopia si ottiene all’arrivo ad Addis Abeba direttamente all’aeroporto con il solo passaporto valido 6 mesi, almeno tre pagine libere per la stampigliatura e a fronte del pagamento di 50 dollari o euro a persona.

Ulteriori e più approfondite informazioni saranno fornite successivamente



 

 

 

I vostri hotels (o similari)

Addis Abeba

Azzeman Hotel

Bahir Dar

Avanti Blue Nile Resort

Gondar

Goha Hotel

Axum

Sabean Hotel

Macallè

Planet Hotel 

Lalibela

Tukul Village Hotel

 

È importante sottolineare che in Etiopia gli alberghi hanno uno standard tutto loro, non paragonabile a quello europeo. Un hotel definito 1° categoria in Etiopia potrebbe essere un hotel semplice, modesto ma pulito. Offre un discreto servizio, del cibo curato ed abbondante anche se non vario e garantisce, in buona percentuale, la presenza di acqua ed elettricità.


 

Quotazione individuale in camera doppia

Minimo 15 partecipanti

Quota € 2.490

Supplemento singola € 195

Cambio Applicato € 1 = 1,15 USD

La quota comprende:

Trasferimento Valdarno-Arezzo-Roma Fiumicino A/R con bus privato • Voli di linea Ethiopian Airlines in classe economica da/per Roma Fiumicino • Voli interni Ethiopian Airlines come da programma • Tasse aeroportuali internazionali e nazionali (pari a € 267.16 da Roma al 20/11/17) • Trasferimenti in pullman con aria condizionata • Trattamento di pensione completa come indicato nel programma dal pranzo del 2° giorno alla cena del 10° giorno • Una bevanda non alcolica inclusa a pranzo e cena + the o caffè • Sistemazione negli hotel 3*, 4* e lodge (standard ethiope) indicati nel prospetto “I vostri hotels” o similari (Alcune camere a disposizione in day use l’ultimo giorno prima di cena) • Guida locale parlante Italiano per tutto il tour • Assistenza di guide e scout locali nelle località in cui è necessaria la loro presenza • Tasse e biglietti di ingresso a musei, chiese e monumenti durante il soggiorno e le visite guidate • Assicurazione sanitaria – bagaglio (massimali: spese di cura Euro 8.000) • Accompagnatore  dall’Italia

La quota non comprende :

Visto in loco (circa € 50) • Mance (€ 40 circa a persona) • Facchinaggi • Assicurazione annullamento facoltativa pari al 7% del viaggio • Bevande extra • Extra in genere • Eventuale adeguamento tasse aeroportuali e tasso di cambio • Tutto quanto non indicato nella “quota comprende”

 

RINUNCE : In caso di recesso o di rinuncia da parte del Viaggiatore, egli avrà diritto al rimborso del costo del viaggio al netto delle penalità seguenti: – dal giorno successivo alla prenotazione fino a 60 giorni prima della partenza 30% – da 59 a 30 giorni prima della partenza 40% – da 29 a 20 giorni prima della partenza 50% – da 19 a 15 giorni prima della partenza 75% – da 14 a 4 giorni prima della partenza 90% – da 3 a 0 giorni prima della partenza 100% i giorni indicati sono da intendersi lavorativi. L’intera quota per annullamenti successivi o in caso di mancata presentazione alla partenza. Il Viaggiatore potrà, facoltativamente sottoscrivere polizze assicurative richiedendole contestualmente alla prenotazione del viaggio. Nel caso in cui siano già stati emessi i biglietti aerei, dovrà essere corrisposto l’intero importo del biglietto (ad eccezione di parte delle tasse aeroportuali) più le percentuali indicate sopra per la parte dei servizi a terra, oltre alle penalità relative a conferme per altri servizi non rimborsabili.


 

CONDIVIDI:

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

About the Author

By admin / Administrator, bbp_keymaster

Follow admin
on Mar 09, 2018

Contattaci:

Il tuo nome (necessario)

La tua email (necessaria)

Oggetto

Il tuo messaggio

Seguici!

Facebook